Come evitare il fango in giardino?

Kingarden Italia - www.kingardenitalia.com

Avere un bel prato verde è sicuramente una cosa bellissima ma spaccarti la schiena per averlo in perfette condizioni potrebbe toglierti un po’ di entusiasmo. Quante volte ,dopo intense piogge, eviti di camminare sull’erba perché il terreno è morbido e rischieresti di sprofondare lasciando le impronte… e se in inverno la temperatura scende sotto lo zero queste impronte si trasformano in qualcosa di molto simile a dei crateri lunari…

Ma come fare per avere un bel prato inglese che dreni per bene l’acqua e poterne godere il prima possibile?

Normalmente bisogna:

  • Eliminare i sassi quelli più grossi e quelli più piccoli
  • Togliere eventuali detriti, che spesso in fase di costruzione della casa o ristrutturazione finiscono in quello che dovrà essere il giardino
  • Sostituire la terra argillosa e dura con un’altra più friabile senza sassi
  • Mescolare torba, terriccio e sabbia
  • Zappare
  • Vangare
  • Seminare

e tutto questo ripeterlo ogni anno…

E chissà, dopo aver fatto tutta questa fatica, perso interi week end, alla prima pioggia scopri che il terreno non drena abbastanza e ti ritrovi un acquitrino!

Se non siete amanti delle piante acquatiche stile Mississippi è una guerra persa in partenza!

Kingarden Italia - www.kingardenitalia.com

Purtroppo confrontandomi con amici e conoscenti siamo in tanti ad avere tutti questi problemi e per evitare di accendere un mutuo, il nostro bel giardino viene lasciato in totale autogestione….<la natura sa cosa fare>…mi ripetevo quasi rassegnato.

Ma non volevo gettare la spugna, ci sarà pur un sistema no?

Dopo aver passato giorni a studiare soluzioni chiedendo anche aiuto di tecnici specializzati ho capito che per evitare di avere sempre pozze d’acqua stagnanti avrei dovuto creare uno strato di un supporto drenante, delle pendenze, delle canalette di sfogo….ma sopra l’erba sarebbe cresciuta bene o magri sempre a chiazze?

Ho notato poi la presenza sul mercato dell’erba sintetica e come un fulmine a ciel sereno (quasi un’illuminazione mistica) ho trovato che fosse la soluzione a tutti i miei problemi.

Kingarden Italia - www.kingardenitalia.com

Questo materiale mi è piaciuto veramente molto tant’è che assieme ad un socio abbiamo aperto un’azienda.

Nel frattempo abbiamo cercato i migliori produttori di filato e abbiamo creato la nostra collezione in modo che la resa estetica sia il più possibile vicina a quella di un perfetto prato inglese e al tempo stesso abbiamo migliorato il sottofondo drenante.
Adesso riesce a drenare la bellezza di oltre 3500 litri in un’ora.

Ma come è fatta l’erba sintetica?

Si tratta di filati di colore diverso in materiale plastico, polipropilene (PP) è il migliore, che vengono tessuti con grandi telai su un sottofondo detto backing: questo è provvisto di fori di drenaggio per permettere all’acqua di drenare e non creare pozze e ristagni.

Grazie a tutte le migliorie apportate a questo materiale il termine “erba sintetica”  ci sembrava riduttivo e non in grado di esaltare tutte le qualità estetiche che invece siamo riusciti a raggiungere.
Da qui abbiamo coniato il termine “erba decorativa” perché è effettivamente in grado di decorare i tuoi spazi come un vero e proprio complemento d’arredo.

Ma non finisce qui, perché se tutto il procedimento di preparazione del sottofondo e di posa non vengono realizzati a regola d’arte non si potrà godere appieno di tutti i vantaggi e della bellezza che l’erba decorativa è in grado di regalarti.

Abbiamo deciso quindi di offrire anche la posa in opera che sarà effettuata sempre da personale altamente specializzato.

Se anche tu vuoi avere un giardino sempre verde, perfettamente in ordine ed essere oggetto d’invidia dei tuoi vicini…

CONTATTACI compilando il modulo qui sotto!

kingardenitalia_logo

Compila il modulo sottostante per scoprire l’erba decorativa!

  • Inserisci un numero compreso tra 20 e 2000.
  • Leggi la normativa sulla privacy
    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 per la finalità di Marketing (newsletter, ri-contatto)