Come mantenere un giardino sempre perfetto e pulito?

L’erba decorativa è la soluzione ideale per arredare il tuo giardino, per far divertire i tuoi bambini e i tuoi amici a quattro zampe.
Il prato sempre verde ha anche diversi vantaggi rispetto all’erba naturale: la convenienza, la resistenza e la scarsa manutenzione. Questi si traducono in tempo libero per te.

Come saprai, l’erba sintetica non necessita di essere innaffiata, quindi significa che l’installazione di un prato sempre verde ti permetterà di risparmiare i costi dell’acqua. L’unica cura che devi avere e` di tener pulita la tua area verde, in modo da non rovinarla e che sia igienicamente protetta per chi vuole usarla a piedi nudi.

Cosa Serve?
Per pulire il tuo giardino artificiale hai bisogno di una scopa, un secchio di acqua e sapone, un aspirapolvere, un rastrello e una paletta.

Come Procedere?
Togli dalla superficie rivestita in erba sintetica tutti gli oggetti (piccoli e grandi), come sassi e pezzi di carta e altri rifiuti. Quindi bisogna spazzolare l’erba per togliere sabbia e polvere accumulati sul manto erboso. Questa fase si può effettuare con l’aiuto di un aspirapolvere, soprattutto in base alle dimensioni del prato. E dopo aver raccolto tutto con la paletta, si può procedere al lavaggio vero e proprio: a secco o con acqua.

Come Insaponare?
Ricordati di non usare mai detergenti aggressivi se non vuoi che il tuo prato cambi colore e si scolorisca. E` preferibile usare un sapone delicato e diluito in acqua, da passare sulla superficie con una scopa. Poi si passa al risciacquo, usando di nuovo la scopa ma con dell’acqua pulita, eliminando sapone e sporcizia.

A questo punto non ti rimane che attendere che il manto risulti asciutto, per poter passare il rastrello con lo scopo di ravvivare l’erba e dare un effetto più naturale al tuo prato.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità dell’erba decorativa di KinGarden Italia?
Compila il form qui sotto e ISCRIVITI alla nostra Newsletter!

, , , , , , , ,
Dire addio alle falciatrici

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.

Menu